L’importanza di una prevenzione nelle prime fasce d’età (0-3 anni) è molto spesso sottovalutata , molte volte proprio per le scarse informazioni specialistiche trasmesse agli stessi operatori sanitari. Il pediatra, nella più moderna accezione del termine, è il “primo operatore di prevenzione” , a lui è affidata la regia di tutte le comunicazioni tra genitori e ortodontista o pedodontista. È il pediatra il primo specialista che ha l’obbligo di comunicare ai genitori, preziosi suggerimenti ricchi di alto valore preventivo, sia sulle normali manovre o tecniche preventive di igiene orale, sia sulla qualità dell’alimentazione e dell’importanza di una corretta deglutizione e masticazione di cibi non troppo teneri, ma soprattutto la necessità di intercettare schemi patologici di più ostica risoluzione a crescita ultimata. Per il mantenimento della salute orale nel soggetto in età pediatrica, il corretto sviluppo dei mascellari è fondamentale e concorre a determinare un’occlusione funzionale e, stabile ed esteticamente armonica. L’assenza di armonia statica e dinamica fra le strutture ossee e neuromuscolari, i denti e i tessuti molli che rivestono il cavo orale comporta l’insorgenza di malocclusioni (le più frequenti in età evolutiva sono: il morso profondo, il morso crociato, l’affollamento). Importante, non dimentichiamolo mai, a fini preventivi, specie nelle prime fasi di vita, incentivare l’allattamento al seno.

Ortodonzia Preventiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.