ORTODONZIA INTERCETTIVA

ORTODONZIA INTERCETTIVA - DEFINIZIONE : Atteggiamento preventivo ed intercettivo che prevede trattamenti intrapresi in epoca precoce con il solo scopo di rimuovere tutti i fattori prognostici sfavorevoli , responsabili di possibili quadri malocclusivi.

 

L’ortodonzia intercettiva è quella parte dell’ortodonzia che si propone come obiettivo quello di correggere precocemente , in dentizione decidua od in dentizione mista , le anomalie dento-maxillo-facciali. Ciò permette di ridurre la necessità di trattamenti ortodontici complessi in età più avanzata, di ridurre la necessità di estrazioni di denti permanenti e di non ricorrere alla chirurgia ortognatica in età adulta . Il trattamento ortodontico precoce deve essere iniziato il piu’ presto possibile, nel caso si accerti una malocclusione dento-maxillo-facciale , perche’ cio’ permette di influenzare positivamente la crescita dei mascellari.

 

Le indicazioni alla terapia ortodontica precoce per lungo tempo oggetto di controversie e dibattiti , oggi si fondano su basi scientifiche piu’ solide sostenute dai principi di evidence based medicine ed in particolare sui risultati ottenuti da studi clinici randomizzati tuttavia la nostra specialità rimane ancora divisa su questioni quali il momento ideale per cominciare il trattamento ortodontico e quali tipi di apparecchiature sono più efficaci. E’ nei primi 3 anni che il bambino raddoppia la sua altezza e a 4 anni lo scheletro cranio facciale ha raggiunto il 60% delle sue dimensioni finali. Inoltre, all’età in cui molti ortodontisti iniziano la terapia( 12 anni), il 90 % della crescita facciale è terminata. La prima valutazione ortodontica dovrebbe iniziare almeno fra i 4 e i 5 anni, cioè proprio in piena fase di dentatura decidua .

 

È evidente, poi, il vantaggio di poter trattare i problemi ortopedico-facciali già all’età di 7-8 anni. Il beneficio per questi pazienti è grande. Intervenire in questo periodo, significa cercare ancora di influenzare il 30% della crescita residua per migliorare il risultato sia da un punto ortopedico che occlusale. Terapia precoce od ortodonzia intercettiva significa quindi impedire che la disgnazia od una malocclusione possano progredire o divenire più gravi. Ortodonzia intercettiva rappresenta quindi quell’approccio clinico che ha come obiettivo di ridurre od annullare l’amplificazione delle deformazioni dento-mascellari o delle malocclusioni, abbattendo inoltre i tempi della terapia stessa e riducendo i costi.

Una situazione patologica scaturisce non soltanto da una malocclusione, specialmente quando essa è di lieve entità, ma anche come conseguenza di un alterato modello di masticazione, di deglutizione e di postura del tronco (Anderson).

Segui L'intervista del Dott. M.Ciaravolo

La "NOSTRA" Ortodonzia Invisibile

NUTRIZIONE E DIETETICA CLINICA
NUTRIZIONE E DIETETICA CLINICA

 

COLLEGATI AL MIO BLOG