DISFUNZIONI ARTICOLARI (A.T.M.)

Nell‘ambito dei disordini cranio mandibolari l‘occlusione, definita come ―il rapporto sia statico che dinamico tra elementi di due arcate dentarie antagoniste‖, viene considerata uno dei principali fattori eziologici.

 

Alcuni Autori hanno individuato alcune condizioni occlusali che possono rappresentare un fattore di rischio per l‘insorgenza di disfunzioni cranio-mandibolari, esse sono individuate in:

 

morso aperto anteriore (mancato contatto, in occlusione, tra gli incisivi

superiori con quelli inferiori)

• ―Overjet,Overbite maggiore di 2 mm

• differenza tra occlusione centrica e relazione centrica maggiore di 2 mm

• inversione dei rapporti trasversali interarcata (crossbite) posteriormente e monolateralmente

II classe divisione 2

• assenza di cinque o più denti nel settore posteriore.

Segui L'intervista del Dott. M.Ciaravolo

La "NOSTRA" Ortodonzia Invisibile

NUTRIZIONE E DIETETICA CLINICA
NUTRIZIONE E DIETETICA CLINICA

 

COLLEGATI AL MIO BLOG